Entra nel nostro portale! Potrai votare le nostre classifiche e rimanere sempre aggiornato sugli eventi promossi.

Accedi

Clean Power Plan: il piano di Obama per l'ambiente

Clean Power Plan: il piano di Obama per l'ambiente - RLS
Mercoledì
05
Agosto - 2015

Il Clean Power Plan è il piano più radicale, a favore dell'ambiente, mai presentato.

Lunedì, il presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama, ha presentato il Clean Power Plan, il piano a favore dell'ambiente e dello sviluppo dell'energia pulita. Il piano di Obama è uno dei più radicali progetti ambientalisti mai presentati e, perciò, molto probabilmente sarà molto contestato dai Repubblicani e da alcuni governatori statali

Il Clean Power Plan ha l'ambizione di ridurre il 32% dell'emissioni di CO2 dall'ambiente entro il 2030 e prevede di premiare gli Stati che si muoveranno il più velocemente possibile nell'investimento in energia pulita. Il piano, comunque, prevede una "valvola di sicurezza" per gli Stati che avranno difficoltà a garantire energia ai cittadini. Di fatto, si premierà chi investirà fin da subito, dando maggiore tempo e incentivi e coprendo eventuali difficoltà iniziali nell'approvviginamento di energia.

I Repubblicani avevano già duramente fatto opposizione al piano del 2014, accusando il Presidente di "intromettersi" in maniera anticostituzionale negli affari statali ed impedendo la creazione di nuovi posti di lavoro che le "vecchie" fonti di energia garantiscono. A favore di Obama, questa volta, non ne vogliano i GOP, si sono schierati centinaia di piccole, medie, grandi aziende ed addirittura multinazionali come Nestlè, eBay, L'Oreal e Levi Strauss promettendo di rispettare qualsiasi vincolo imposto dal Clean Power Plan inviando una lettera ai 29 Stati dove queste realtà operano.

Al Congresso ci sarà, anche questa volta, grande battaglia. Ma, come nei casi precedenti di maggiore discussione, vedi Obamacare (riforma della sanità) e la riforma dell'immigrazione, quasi sicuramente il Presidente Obama ne uscirà vittorioso.