Entra nel nostro portale! Potrai votare le nostre classifiche e rimanere sempre aggiornato sugli eventi promossi.

Accedi

Italia: proposta di legge per liberalizzare la marijuana

Italia: proposta di legge per liberalizzare la marijuana - RLS
Sabato
18
Luglio - 2015

Presentata alla Camera la liberalizzazione della marijuana

L'Intergruppo Cannabis Legale ha presentato alla Camera dei Deputati la proposta di legge per la liberalizzazione e, quindi, la legalizzazione della marijuana in Italia. Questo "Intergruppo" è formato da vari deputati di diversi partiti politici, liderato da Benedetto Della Vedova, senatore del Gruppo Misto e sottosegretario agli Esteri. Tra i membri possiamo trovare parlamentari di SEL, Movimento 5 Stelle, PD e alcuni di altre forze parlamentari di Gruppo Misto e Scelta Civica.

Si potrebbe parlare di una vera e porpria svolta in Italia, dove ricordiamo, l'ultima volta che si è legiferato sul tema (Fini-Giovanardi) lo si è fatto puntando ad un proibizionismo d'altri tempi che ha portato solo un numero maggiori di arresti (molte volte ingiusti), ed ha fallito nella lotta allo spaccio ed al crimine organizzato. Attualmente, dopo l'abolizione della Fini-Giovanardi, è tornata la legge precedente, ovvero la Iervolino-Vassallo che indica illegale l'uso della cannabis a scopo ricreativo. È invece legale, seppur fortemente limitato, l'uso per fini terapeutici.

Questa proposta di legge sulla legalizzazione della marijuana, essendo stata redatta e firmata da un folto gruppo trasversale di partiti, avrebbe decisamente i numeri per passare e di conseguenza poter cambiare le politiche sul tema qui in Italia. 

I punti chiave della proposta sono:

  • I maggiorenni potranno possedere 5 grammi di marijuana fuori casa, detenere 15 grammi nella propria abitazione. Divieto assoluto per i minori.
  • Sarà possibile coltivare fino a 5 piante comunicandone la proprietà a chi di competenza.
  • Sarà possibile riunirsi in "Social Club" con il fine di coltivare  in maniera associata.
  • Divieto di uso in luoghi pubblici, sia all'aperto che al chiuso. Resta il divieto, secondo il codice della strada, di guida sotto alterazione.
  • La vendità sarà gestita sotto monopolio di stato.
  • Il 5% dei ricavi andrà al Fondo di Nazionale per la lotta alla droga.

 

 

 

Il contenuto della nostra proposta di legge per la #cannabislegale, in sintesi e completo: http://www.cannabislegale.org/proposta-di-legge/

Posted by Intergruppo Cannabis legale on Mercoledì 15 luglio 2015