Entra nel nostro portale! Potrai votare le nostre classifiche e rimanere sempre aggiornato sugli eventi promossi.

Accedi

L'ennesima polemica di Donald Trump

L'ennesima polemica di Donald Trump - RLS
Lunedì
10
Agosto - 2015

Dopo aver insultato una giornalista, Trump è stato abbandonato dal proprio spin-doctor.

Nuova polemica per Donald Trump, il miliardario che da un paio di mesi a questa parte gioca a fare il pre-candidato repubblicano sparando insulti a destra e manca contro (soprattutto) immigrati latinoamericani, donne e politici a lui avversi.

Questa volta, (di nuovo) la sua vittima è stata una donna: la giornalista di Fox News Megyn Kelly. Kelly è stata una dei tre mediatori presenti nel primo dibattito per le primarie del GOP e, la sua unica colpa è stata quella di fare domande spinose. Il suo lavoro. La giornalista ha chiesto a Trump spiegazioni sugli insulti rivolti verso le donne: il miliardario aveva descritto molte volte le donne come "scrofe", "cagne", "inette" ed altri paragoni con animali.

Il giorno dopo il dibattito, Trump, durante un'intervista alla CNN, affermò che Kelly era stata dura con lui perché "sanguinava da ogni dove" alludendo alle mestruazioni.

Dopo questa dichiarazione il pre-candidato è stato silurato da un evento repubblicano ed abbandonato dal proprio spin-doctor Roger Stone. Ed anche su questo il magnate ha voluto polemizzare.

 Come dare torto allo scrittore premio Nobel Mario Vargas Llosa che, in un editoriale su El País, parlando di Donal Trump ha affermato: 

Si può essere milionari essendo —per tutto il resto— un tonto irrecuperabile ed un incolto pertinace, e tutto sembra indicare che il signor Trump appartiene a questa sgradevole variante della specie.