Entra nel nostro portale! Potrai votare le nostre classifiche e rimanere sempre aggiornato sugli eventi promossi.

Accedi

Il crollo di Lumia sotto Microsoft

Il crollo di Lumia sotto Microsoft - RLS
Mercoledì
05
Agosto - 2015

Lumia ha perso il 70% del proprio valore da quando è controllata da Microsoft.

Il New York Times ha raccontato del crollo di valore di Lumia, la sezione mobile di Microsoft acquistata per un valore di 9,5 miliardi di dollari da Nokia, la celebre azienda finlandese resa famosa dai mitici telefonini dei primi anni 2000.

Dopo 25 mila licenzamenti da parte di Microsoft, dopo bilanci insostenibili, il nuovo CEO Satya Nadella, nell'ultimo resoconto trimestrale ha dovuto tagliare il valore di Lumia a 2 miliardi di dollari, ovvero 7.5 miliardi in meno di quando è stato speso per l'operazione di acquisizione.

Il NYT lo ha definita: "una lezione da 7,5 miliardi di dollari".

L'acquisizione di Lumia fu fatta due anni fa da Steve Ballner, ex eccentrico CEO Microsoft, e sarebbe dovuta essere la più grande operazione di tutti i tempi. Invece è stato un flop clamoroso. Ballner aveva in mente creare un unico Windows per tutti i dispositivi, in stile Apple per intenderci, senza accorgersi che ormai era troppo tardi per essere competitivi in quel mercato e non calcolando il trend negativo e ormai irreversibile di Nokia.

Ora tocca a Nadella mettere mano dura e risanare le perdite di Microsoft degli ultimi tempi. Alcune mosse del manager indiano sono state molto apprezzate come rendere "free" Office e lo stesso Windows 10 e chiudendo una volta per tutte con il browser Internet Explorer. Ma anche Nadella non è esente da flop: Band, lo smartwatch di Microsoft è praticamente sconosciuto, al contrario degli Apple Watch, i quali hanno superato le aspettative di vendita previste dalla società di Cupertino.

Leggi Anche: